Pensiero Computazionale: dalle "scuole di samba della computazione" ai CoderDojo

Michael Lodi 1
1 FOCUS - Foundations of Component-based Ubiquitous Systems
CRISAM - Inria Sophia Antipolis - Méditerranée , DISI - Dipartimento di Informatica - Scienza e Ingegneria [Bologna]
Résumé : In questo lavoro risaliamo alle origini dell'espressione "pensiero computazionale", calandola nel contesto originale (la teoria costruttivista di Seymour Papert) che ha portato a coniarla. Analizziamo poi le eredità di tale contesto (apprendimento creativo e informatica creativa), per trarne utili princìpi, validi ancora oggi. Presentiamo poi un esempio (i club di programmazione CoderDojo) in cui tali princìpi sono visibili. Concludiamo osservando che l'origine dell'espressione mette in luce aspetti culturali diversi (ma non necessariamente contrapposti) rispetto a quelli cui di solito si fa riferimento oggi parlando di pensiero computazionale.
Document type :
Conference papers
Complete list of metadatas

Cited literature [13 references]  Display  Hide  Download

https://hal.inria.fr/hal-01913063
Contributor : Michael Lodi <>
Submitted on : Tuesday, November 6, 2018 - 12:36:26 AM
Last modification on : Wednesday, November 7, 2018 - 1:17:27 AM
Long-term archiving on : Thursday, February 7, 2019 - 12:46:24 PM

File

didamatica.pdf
Files produced by the author(s)

Identifiers

  • HAL Id : hal-01913063, version 1

Collections

Citation

Michael Lodi. Pensiero Computazionale: dalle "scuole di samba della computazione" ai CoderDojo. Atti del convegno DIDAMATICA 2018, Apr 2018, Cesena, Italy. ⟨hal-01913063⟩

Share

Metrics

Record views

52

Files downloads

43